Come portare il bimbo dietro la schiena

Come portare il bimbo dietro la schiena
4.3 (4) voti

fascia x bimbo sulla schiena

 

Tra le legature più complesse c’è sicuramente quella per portare il bebè dietro la schiena, la posizione a zaino, indicata per i bambini dai 7 mesi in su. All’inizio servirà probabilmente l’aiuto di una seconda persona, un’amica o una neo mamma che ha già avuto qualche esperienza nella legatura a dorso.

In ogni caso anche con il fai da te si può perfettamente portare il neonato sulla schiena. Qui un video tutorial che ne spiega passo per passo le istruzioni con l’utilizzo di una fascia lunga tubolare.
La stessa posizione può essere assunta utilizzando la ring sling, ovvero la fascia ad anelli.

In basso la trascrizione della spiegazione.

Come portare il bimbo sulla schiena con la fascia?

– Prepariamo la fascia sulla schiena del bebè
– bebè a fianco, braccio sopra la testa del bebè così da portarlo sulla schiena
– fermiamo un lembo tra le gambe, mettiamo l’altro lembo sulla spalla opposta
– incrociando sul davanti, portiamo poi la fascia dietro la schiena
– aggiustiamola sotto il sederino e poi sotto la gambina e il piedino
– ora teniamo fermo il lembo tra le gambe
– ripetiamo con l’altro lembo
– incrocio spalla e portiamo dietro la fascia
– culetto, gambina e piedino devono essere coperti e avvolti
– liberiamo il lembo dalle gambe, annodiamo intorno alla vita
– accomodiamo sul busto
e voilà, pronte per uscire!

 

Per i bimbi un pò più grandicelli, la posizione a marsupio è comoda e più semplice.
Il bimbo peserà maggiormente ma durante la legatura ci si potrà aiutare stando sedute sul divano.
– Stendere prima l’intera fascia aperta sul divano, far sedere il bimbo.
– Sedersi e avvolgere il bimbo con la fascia.
– Prendere le due estremità e alzarsi portando il bimbo sulla schiena stando leggermente inclinate in modo che non cada.
– Sistemare dietro la fascia in modo che passi sotto il sederino. Annodare i due lembi davanti e ripassare dietro entrambi in modo da tenere al sicuro il proprio bimbo. Il secondo nodo frontale va fatto riportando i due lembi sotto le gambe del bambino. A questo punto siamo pronte per il doppio nodo e per avvolgere per l’ultima volta i due lembi dietro legandoli con un nodo doppio.

 

All’inizio può sembrare complicato, ma questa posizione lascia maggior libertà di movimento ed è indicata per fare lunghe passeggiate. In questo caso anche il bebè potrà ammirare tutto ciò che gli sta attorno e, se lo portate in mezzo alla natura sarà sicuramente contento di questa nuova posizione. La raccomandazione è provare e vedere come reagisce il bimbo; bisogna stare attente a non innervosirsi e trasmettere una sensazione negativa alla bimba o bimbo che avete con sè.

Fascia neonato: oltre 700 modelli per tutte le età.

Ti potrebbero interessare...